LO yoga in autuno

Una delle caratteristiche della pratica autunnale e della logica dello yoga su misura è di ridurre l’elemento aria nel corpo che come sappiamo genera ansia, insonnia, agitazione , velocità mentale, vulnerabilità, nervosismo, attraverso posizioni che vanno a incrementare elementi con caratteristiche opposte quali terra e fuoco per riportare così una condizione di equilibrio. Uno dei modi di attivare il fuoco nel corpo è attraverso esecuzione di posizioni che attivono e stimolano il terzo chakra, manipura, che rappresenta la forza, il potere personale, la determinazione, l’ottimismo. Concentrando al centro l’energia vitale.

Ecco perchè vi parlerò della cintura addominale, spesso nelle lezioni mi sentite usare il termine “ombelico alla colonna” che cosa significa? Significa mantenere una leggera contrazione degli addominali, che non devono essere rilassati. E scopriamo il perchè. Il ruolo fondamentale dei muscoli addominali è, prima di tutto, legato alla salute e al loro aspetto funzionale.

In primo luogo, i muscoli dell’addome sostengono e proteggono alcuni degli organi più importanti del nostro corpo, e permette di rimanere nella loro sede fisiologica e migliora il loro stato di salute come:

lo stomaco

il fegato

l’intestino.

La loro funzione è quella di agire come una cintura anatomica naturale che fissa il bacino, stabilizza la postura e sostiene i visceri.

Definiscono il baricentro del corpo permettendo un completo equilibrio. Altro aspetto una buona tonicità permette la corretta postura e stabilità del bacino e la muscolatura più profonda va a correggere anche la colonna vertebrale

Questi muscoli svolgono un’azione essenziale nell’assicurare il legame tra il busto e le gambe e intervengono nella flessione e nella rotazione della colonna vertebrale.

Spesso sentiamo parlare del “core” ma che cos’è?

Il ” core ” è un insieme di muscoli tutti in relazione tra loro, che vanno a formare il baricentro del corpo. I muscoli principali del core risiedono nella zona dell’addome, della vita, nella parte centrale e inferiore della schiena e dei fianchi.

È il corsetto muscolare del corpo, è il punto da dove parte il movimento.Per questo, avere il core allenato equivale ad avere un corpo forte e resistente, che si muove con facilità.

Perché è importante avere un core allenato Un core allenato significa:

• pancia piatta

• petto aperto

• corrette curve fisiologiche: cervicale, dorsale e lombare

• ridotta messa in atto di atteggiamenti posturali disfunzionali

• buon funzionamento degli organi interni

• possibilità di fare sforzi esplosivi, coinvolgendo energia e potenza su tutto il corpo

• ottimo equilibrio

• capacità di muoversi velocemente e con facilità.

Le conseguenze di un core debole

Se il tuo core non è allenato, la prima a risentirne è la colonna vertebrale, che potrebbe assumere posizioni non fisiologiche. L’ipotonia dei muscoli addominali, che contribuiscono a sostenere il tratto lombare della colonna, potrebbe comportare una non fisiologica accentuazione della curva lombare, logica premessa di future lombalgie.

Muscoli addominali poco allenati potrebbero determinare una debolezza della parete dell’addome, fattore predisponente alla formazione di ernie (la fuoriuscita di un viscere o parte di esso) addominali.

Un eccessivo indebolimento della parete addominale potrebbe scatenare anche un cattivo funzionamento dell’apparato digerente.

In particolare, l’intestino potrebbe diventare “pigro”: potrebbero così insorgere problemi di stitichezza e spesso si avverte una sgradevole sensazione di gonfiore all’addome.

Ancora una volta attraverso la pratica yoga andiamo a rinforzare il nostro core e portare stabilità nel corpo ed equilibrio di corpo e mente.

Lascia un commento