Primavera -  IDENTIFICA LE FORZE ENERGETICHE IN PRIMAVERA

Dopo il raccoglimento e l’immobilità dell’inverno comincia l’espirazione della Terra: tutte le forze vitali che sono state raccolte e nutrite durante l’inverno, vengono rilasciate in un ciclo di espansione. In questo momento tutto ciò che abbiamo toccato dentro di noi in un profondo e intenso raccoglimento a cui ci ha invitato e accompagnato l’energia dell’inverno, viene ora rilasciato, espresso, è il momento di manifestarlo e trasformarci. Ciò che abbiamo nutrito, coltivato e visto nella dimensione interiore come un progetto, comincia a prendere forma ed espressione.

La primavera è per eccellenza il momento della rinascita, rinnovamento e trasformazione, è un nuovo inizio che può essere sostenuto e accompagnato dalle pratiche Yoga e da adeguati stili di vita che ci aiutano a gestire le forze in gioco in questa stagione e a sostenere i processi di purificazione e rigenerazione. Questa rinascita si esprime a livello fisico attraverso i processi di purificazione che diventano più intensi in primavera, infatti il detto “aprile dolce dormire” rende l’idea della intensità e della fatica del metabolismo che tenta di eliminare tutte le scorie che l’inverno può avere portato ad accumulare e per fare questo ha bisogno di molta forza ed energia.
Le duplici caratteristiche energetiche della primavera sono da un lato la necessità di rinnovamento- movimento-espansione e dall’altro l’immobilità- ristagno-lentezza che rimane per inerzia dall’inverno e che contrasta l’attivazione delle forze vitali. La primavera porta anche un eccesso di umidità e questo affatica il processo di risveglio.
L’inverno ci ha permesso di raccoglierci e nutrire le nostre forze vitali nell’immobilità, in primavera è il momento di risvegliarci scuoterci di dosso questo torpore che rende il risveglio faticoso.
TERRA E ACQUA sono gli elementi che si alterano in primavera, alla fine dell’inverno vanno in eccesso portando un fisiologico rallentamento e pesantezza nel corpo e nella mente.
FUOCO e ARIA sono gli elementi e l’energia che dobbiamo attivare e sostenere in questa stagione per bilanciare l’eccesso di TERRA-ACQUA, per attivare i processi di purificazione e disintossicazione, trasformazione sostenuti dall’elemento FUOCO, che contrasta le qualità di pesantezza e immobilità di TERRA -ACQUA. L’energia del FUOCO attiva un processo di trasformazione degli elementi più pesanti di TERRA E ACQUA, in elementi più sottili ARIA ED ETERE, bruciando tutte le tossine, scorie e impurità per liberarci da tutto ciò che è pesante e inutile ed andare incontro alla leggerezza che verrà in estate. L’ARIA rappresenta l’energia della leggerezza che contrasta la pesantezza e l’energia della dispersione che contrasta l’accumulo.

La pratica di primavera sia nella preparazione del corpo che nella sequenza, attiva l’energia di FUOCO e ARIA, e calma l’energia di TERRA e ACQUA. È più dinamica e rapida rispetto a tutte le altre stagioni, le posizioni sono mantenute solo 3 cicli di respiro, questa modalità attiva i processi di purificazione. Attiva l’energia del FUOCO che risiede nel 3°chakra, Manipura, il centro del potere personale, della volontà e della determinazione; attiva l’energia dell’ARIA che risiede nel il 4°chakra, Anahata, il chakra del cuore, centro dell’emotività.

Lascia un commento