SANKALPA

Imparare a lasciare andare e creare il nuovo è uno dei tanti insegnamenti dello yoga, e ogni volta che srotoliamo il tappetino abbiamo l’occasione di lasciare andare tutte quelle emozioni fastidiose che se ne stanno sempre lì a rimuginare.

Un po’ come quella vocina che abita nella nostra testa e che continua a tormentarci con i suoi: “sì però se avessi detto, sì però se avessi fatto, sì però se lui/lei fosse diverso/a … bla bla bla.”

Parlando onestamente, tra me e te… tu ci usciresti a bere un caffè con quella vocina?

Se la tua risposta è no, allora è arrivato il momento di trasformare quella vocina nella tua migliore amica, perchè alla fine ti accompagnerà tutta la vita ed è molto più conveniente che sia amorevole e simpatica.

E’ arrivato il momento di responsabilizzarci, di capire che anche se le cose non sono andate come avremmo voluto esse nascondono sempre un insegnamento importante e che di fronte a noi, ogni giorno, abbiamo la possibilità di decidere di essere delle persone migliori.

Basta volerlo, basta attuare con il cuore, per il nostro bene ed il bene degli altri.

E’ arrivato, insomma, il momento di creare il nuovo… e per farlo voglio condividere con te una pratica simbolica semplicissima che propongo puntualmente in questo periodo dell’anno, e che è molto utile per simboleggiare l’inizio del nuovo anno e per partire con il piede giusto.

 

Ti basta prendere un foglio bianco e dei pastelli, dei pennarelli, delle matite colorate… insomma, qualsiasi cosa hai a disposizione.

 

Poi dividi il foglio, piegandolo in due parti come se fosse un biglietto di auguri. Su un lato scrivi tre cose belle che hanno caratterizzato lo scorso anno. Si, lo so, è stato un anno terribile… ma sono certa che se cerchi bene riuscirai a trovarci almeno tre cose belle o divertenti :).

Possono essere cose semplici, come un momento particolare trascorso con una persona, o magari un nuovo sport o passione intrapresa, o una cena con del cibo delizioso che ti ha lasciato un bel ricordo.

Scrivile con i tuoi colori preferiti e poi, se ti va’, decora le lettere ed abbellisci la pagina con dei disegni… insomma, usa pure tutta la tua creatività e il tuo sentimento, come se stessi dipingendo l’opera d’arte più importante al mondo.

 

Quando hai completato, sull’altra metà del foglio scrivi con lo stesso entusiasmo tutte le qualità che vorresti facessero parte di te nel tuo futuro, ad esempio: voglio essere più comprensiva, più concentrata, più amorevole, più compassionevole, più simpatica, più…

 

Quando hai completato chiudi il foglio e sulla facciata principale scrivi un bellissimo: “Grazie”.

Dipingilo sentendo nascere dentro di te una profonda sensazione di gratitudine, come se tutte le cose che hai desiderato facessero già parte di te, e poi conserva questo biglietto, ma senza mai mostrarlo a nessuno, perchè in questo modo ti sentirai libero/a di scrivere tutto ciò che ti va, senza pregiudizi.

 

Infine, per chiudere questo bel rituale di inizio anno, sfrega le mani tra di loro, scalda bene i palmi, e poi passale delicatamente sul viso, immaginando di spalmarti una crema di luce. Visualizza la luce illuminare il tuo viso, e dal viso visualizza la luce espandersi a tutto il tuo corpo.

 

Poi prendi un bel respiro profondo ed espirando sorridi e goditi la sensazione di profondo sollievo e di pace che ti lascia l’idea di aver creato il nuovo.

 

 

Il mio personale augurio è che in questo nuovo anno tu possa trovare del tempo per te, per fare questo rituale e che il futuro possa portarti tutte le qualità che desideri. 😊

Lascia un commento