un benessere profondo

COME RISTABILIRE UN BENESSERE PROFONDO E DURATURO PER RITROVARCI IN PERFETTA FORMA AD AFFRONTARE LE SFIDE AUTUNNALI?

L’estate ci ha fatto espandere nell’estroversione, è tempo di raccogliere e trattenere questa energia affinché ci sia di nutrimento in inverno. Dall’equinozio di autunno, il buio diventa lentamente predominante sulla luce.La terra inspira le sue forze vitali, in un estremo atto di generosità ci dona in autunno numerosi frutti, per poi ritirarsi, riposare e rigenerarsi. Stiamo entrando in una fasce discendente dell’anno, il ritirarsi dell’energia solare ci invita alla dimensione interiore che ha il suo apice nei giorni più bui dell’anno.E’ un momento di trasformazione. E’ il transito tra un’energia di espansione ed estroversione che è l’estate, alla dimensione di raccoglimento invernale. L’energia predominante dell’elemento fuoco caratteristica dell’estate si stà riducendo e ritrova equilibrio in questa stagione; mentre gli elementi che più facilmente vanno in squilibrio sono aria ed etere . Anche la prima parte dell’inverno è caratterizzata da una predominanza dell’elemento aria ed etere, ma l’autunno lo è doppiamente.Questo perché in autunno, più che in inverno il tempo è instabile alcuni giorni potrebbero essere più caldi ed altri più freddi, questo continuo alternarsi in modo discontinuo altera l’elemento aria perché va in risonanza con le sue caratteristiche di mobilità e instabilità.Il grande cambiamento caratteristico della natura in autunno, altera l’elemento aria-etere.Ed è così del resto per tutti i cambiamenti della vita, come i trasferimenti, i cambiamenti di lavoro o di relazioni.E questo indipendentemente dal tuo tipo di costituzione.In questo periodo dell’anno l’elemento aria ed etere si altera. Ovviamente chi ha una costituzione con caratteristiche di aria ed etere, oppure chi sta attraversando la menopausa, potrebbe risentirne particolarmente e percepire questo momento dell’anno particolarmente impegnativo. La pelle potrebbe diventare facilmente piu’ secca e ruvida, il battito più accelerato, sperimentare più nervosismo, mente agitata e ansia. Quindi è importante mantenere l’equilibrio di questi elementi in autunno e in inverno, finché andrà naturalmente a ridursi nella parte finale dell’inverno e in primavera, momento in cui sarà dominante le qualità degli elementi terra e acqua.Inoltre questo passaggio dall’estroversione dell’energia solare alla dimensione di raccoglimento, può portare malinconia e tristezza, ma se invece di rifuggire da queste emozioni le attraversiamo senza resistergli potremo andare in profondità, con leggerezza. Possiamo fare questo facendoci aiutare dalla pratica dello yoga su misura e da un adeguato stile di vita.

Lascia un commento