Yoga su misura - Struttura della lezione

Yoga su misura
Struttura della lezione

La lezione Yoga su Misura si svolge seguendo 8 fasi di un percorso ciclico, che inizia e finisce nell’immobilità del corpo.

La lezione si ispira agli 8 rami del Raja Yoga di Patanjali, che vengono sperimentati nelle fasi del percorso.

La lezione Yoga su Misura si svolge seguendo 8 fasi di un percorso ciclico, che inizia e finisce nell’immobilità del corpo.

La lezione si ispira agli 8 rami del Raja Yoga di Patanjali, che vengono sperimentati nelle fasi del percorso.

Prepara la mente e Yoganamaskar​

Prepara la mente in posizione seduta: ritira i sensi e mettiti in ascolto profondo (Pratyahara). Connettiti con le forze energetiche della natura. Predisponi mente e corpo ai principi di Yama e Nyama che creano le condizioni adatte a ricevere il massimo dei benefici dalla pratica e ad avviare il processo di trasformazione dello yoga.
 Esegui il saluto iniziale dello Yoga e pronuncia silenziosamente il Sankalpa (intenzione per la pratica).

Prepara il corpo

Attiva il corpo gradualmente e con gentilezza, con movimenti semplici orientati sui 3 piani dello spazio, accompagnati e guidati dal ritmo del respiro.

Suryanamaskara

Connettiti con il Sole, la fonte dell’energia vitale “senti la sottile corrispondenza tra il Sole, fonte di Vita al centro dell’Universo, e il tuo Cuore fonte di Vita al centro dell’universo del tuo corpo”.

Asana in sequenza

Pratica 7/12 Asana seguendo la sequenza Yoga Su Misura.

Rigenerazione

Lascia che tutti i benefici della pratica si sedimentino in profondità attraverso il rilassamento e la visualizzazione.

Pranayama

Controlla il respiro per convogliare e dirigere l’energia vitale nelle nadi, a beneficio di corpo, mente e spirito.

Dharana - Dhyana

Torna all’immobilità del corpo in posizione seduta, la mente si concentra ora su un unico oggetto (Mantra, Mudra, Yantra...). Con la pratica regolare e costante la concentrazione si trasformerà in uno stato di meditazione.

Yoganamaskar

Esegui il saluto dello yoga che conclude la pratica con il ringraziamento
“All’Universo e alla Vita di cui siamo inseparabile parte, ai Maestri che hanno tracciato il sentiero dello yoga fino a noi oggi, al nostro Cuore e al Cuore di tutti i presenti alla pratica, con umiltà alla Terra sulla quale muoviamo i nostri passi nella Vita”.
 Al termine pronuncia il Sankalpa di augurio, affinché i benefici ricevuti dalla pratica siano estesi a tutti gli esseri

Prepara la mente e Yoganamaskar​

Prepara la mente in posizione seduta: ritira i sensi e mettiti in ascolto profondo (Pratyahara). Connettiti con le forze energetiche della natura. Predisponi mente e corpo ai principi di Yama e Nyama che creano le condizioni adatte a ricevere il massimo dei benefici dalla pratica e ad avviare il processo di trasformazione dello yoga.
Esegui il saluto iniziale dello Yoga e pronuncia silenziosamente il Sankalpa (intenzione per la pratica).

Prepara il corpo

Attiva il corpo gradualmente e con gentilezza, con movimenti semplici orientati sui 3 piani dello spazio, accompagnati e guidati dal ritmo del respiro.

Suryanamaskara

Connettiti con il Sole, la fonte dell’energia vitale “senti la sottile corrispondenza tra il Sole, fonte di Vita al centro dell’Universo, e il tuo Cuore fonte di Vita al centro dell’universo del tuo corpo”.

Asana in sequenza

Pratica 7/12 Asana seguendo la sequenza Yoga Su Misura.

Rigenerazione

Lascia che tutti i benefici della pratica si sedimentino in profondità attraverso il rilassamento e la visualizzazione.

Pranayama

Controlla il respiro per convogliare e dirigere l’energia vitale nelle nadi, a beneficio di corpo e mente e spirito.

Dharana - Dhyana

Torna all’immobilità del corpo in posizione seduta, la mente si concentra ora su un unico oggetto (Mantra, Mudra, Yantra...). Con la pratica regolare e costante la concentrazione si trasformerà in uno stato di meditazione.

Yoganamaskar

Esegui il saluto dello yoga che conclude la pratica con il ringraziamento
“All’Universo e alla Vita di cui siamo inseparabile parte, ai Maestri che hanno tracciato il sentiero dello yoga fino a noi oggi, al nostro Cuore e al Cuore di tutti i presenti alla pratica, con umiltà alla Terra sulla quale muoviamo i nostri passi nella Vita”.
Al termine pronuncia il Sankalpa di augurio, affinché i benefici ricevuti dalla pratica siano estesi a tutti gli esseri

l'albero dello yoga

La pratica ripercorre simbolicamente i cicli della Natura attraverso le 4 stagioni.

La ciclicità della struttura della lezione ha il potere di stabilire la sottile e potente connessione tra i movimenti del macrocosmo e quelli del microcosmo.

L’organismo corpo-mente entrando in connessione con l’orologio dell’energia, si allinea con i ritmi della Vita di cui siamo inseparabile parte.

Un percorso che ti permetterà di prendere gradualmente consapevolezza delle tue potenzialità fisiche e di come convogliare e utilizzare energie fino a quel momento inesplorate partendo dal principio della sintonia con i ritmi e gli elementi della natura nelle diverse stagioni.

Praticando passo dopo passo, giorno dopo giorno si comprenderà via via sempre più chiaramente l’importanza di assecondare la natura, le sue forze e i suoi cicli per conseguire un più profondo benessere e una ritrovata vitalità e sentirsi finalmente in completa armonia con se stessi e con l’unità del tutto di cui siamo parte.

La pratica ripercorre simbolicamente i cicli della Natura attraverso le 4 stagioni.

La ciclicità della struttura della lezione ha il potere di stabilire la sottile e potente connessione tra i movimenti del macrocosmo e quelli del microcosmo.

L’organismo corpo-mente entrando in connessione con l’orologio dell’energia, si allinea con i ritmi della Vita di cui siamo inseparabile parte.

Un percorso che ti permetterà di prendere gradualmente consapevolezza delle tue potenzialità fisiche e di come convogliare e utilizzare energie fino a quel momento inesplorate partendo dal principio della sintonia con i ritmi e gli elementi della natura nelle diverse stagioni.

Praticando passo dopo passo, giorno dopo giorno si comprenderà via via sempre più chiaramente l’importanza di assecondare la natura, le sue forze e i suoi cicli per conseguire un più profondo benessere e una ritrovata vitalità e sentirsi finalmente in completa armonia con se stessi e con l’unità del tutto di cui siamo parte.